HomeNews5 app da cancellare subito: ecco perché milioni di smartphone italiani le...

5 app da cancellare subito: ecco perché milioni di smartphone italiani le hanno installate

La prudenza online è un imperativo indiscutibile, poiché i pericoli sono ovunque e talvolta si rischia di incappare in truffe o frodi simili. Su Player si è discusso ripetutamente di queste minacce, in particolare riguardanti l’invio di comunicazioni fraudolente tramite email per ottenere informazioni personali e bancarie. Alcune truffe vengono attuate anche attraverso applicazioni presenti sui principali store, come il Google Play Store e l’App Store di Apple.

Le truffe online non accennano a diminuire: ultimamente si è assistito a frodi tramite email che invitavano le persone a iscriversi a siti di incontri sospetti e a inserire i dati della carta di credito per poter chattare. Un esempio concreto di questo artificio è stato illustrato con il seguente messaggio: una presunta persona interessata a fare nuove conoscenze chiedeva di contattarla su un sito di incontri per adulti per motivi di sicurezza e riservatezza.

È importante ignorare questi messaggi e non seguire i link allegati; inoltre, è consigliabile segnalare eventuali tentativi di truffa alla Polizia Postale tramite il sito ufficiale.

Inoltre, è emerso che all’interno di alcune applicazioni presenti sul Google Play Store è stato individuato un trojan bancario, denominato “Anatsa”, che mira a ottenere i dati bancari direttamente dai dispositivi delle vittime. Questo malware si è diffuso principalmente in alcuni paesi europei, come Germania, Slovacchia, Repubblica Ceca, Gran Bretagna e Spagna. Fortunatamente, Google è intervenuto prontamente per rimuovere le applicazioni coinvolte, ma è sempre consigliabile controllare la presenza di tali app sul proprio dispositivo e eliminarle immediatamente per evitare gravi conseguenze.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments