HomeNewsAffrontare le radiazioni nello spazio: la sfida della sicurezza degli astronauti

Affrontare le radiazioni nello spazio: la sfida della sicurezza degli astronauti

Con l’esplorazione spaziale che avanza costantemente e l’ipotesi sempre più concreta di viaggi verso Marte, la protezione dagli effetti dannosi delle radiazioni cosmiche diventa un argomento chiave. In particolare, un viaggio verso Marte richiede soluzioni efficaci per mitigare l’impatto delle radiazioni sugli astronauti.

Sulla Terra, siamo protetti parzialmente dai danni dei raggi solari grazie agli strati atmosferici, alle nuvole e al campo magnetico terrestre. Tuttavia, l’equipaggio dell’ISS si trova al di sopra dell’atmosfera, risultando esposto in modo significativo. L’utilizzo dell’ossido di zinco come protezione potrebbe essere la soluzione a questa sfida.

Le radiazioni di maggiore preoccupazione nello spazio sono gli ultravioletti (UV), tra cui i raggi UVA, UVB e UVC. Gli astronauti nello spazio sono generalmente ben protetti da diverse barriere e non necessitano spesso di creme solari. Tuttavia, le radiazioni cosmiche comprendono anche la radiazione ionizzante, estremamente pericolosa per gli esseri umani.

La protezione contro la radiazione ionizzante rappresenta una sfida significativa che richiede innovazioni scientifiche sostanziali prima di intraprendere viaggi su Marte. La ricerca in questo campo potrebbe aprire nuove frontiere e ridefinire i limiti della nostra esplorazione spaziale futura.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments