HomeNewsApple fa uno spettacolare ritorno: valutata nuovamente a 3000 miliardi di dollari!

Apple fa uno spettacolare ritorno: valutata nuovamente a 3000 miliardi di dollari!

Dopo una serie di scambi intensi durante la notte e in seguito agli annunci della WWDC23, Apple è tornata a una capitalizzazione di mercato di 3000 miliardi di dollari.

Apple ha raggiunto il valore di $190,73 nelle negoziazioni pre-mercato e ha riconquistato una capitalizzazione di mercato di 3 trilioni di dollari. Nel momento in cui scriviamo la quotazione di Apple in borsa sta toccando nuovi record a 192,49 dollari: la capitalizzazione di mercato (numero azioni moltiplicato per la quotazione) ha raggiunto e anche superato l’incredibile soglia di 3.000 miliardi di dollari.

Ricordiamo che nel gennaio 2022, Apple era diventata la prima azienda al mondo a raggiungere una valutazione di mercato di 3.000 miiardi di dollari. Tuttavia, nel corso dell’anno successivo, la sua valutazione è scesa a meno di 2.000 miliardi di dollari a causa delle preoccupazioni degli investitori.

Questa diminuzione si è verificata in concomitanza con problemi nella catena di approvvigionamento che hanno influenzato i dispositivi più redditizi di Apple. Ad esempio, durante il periodo di vendite di picco di Natale per gli iPhone, iPhone 14 Pro aveva subito significativi ritardi a causa di problemi di produzione in Cina.

Tuttavia è importante notare che questi problemi erano principalmente collegati alla situazione del COVID e, a partire dalla fine del 2022, la produzione è tornata alla normalità. Inoltre, Apple ha lavorato per ridurre la sua dipendenza dalla Cina, aumentando la produzione di iPhone in altri paesi, come l’India.

Nonostante la diminuzione del numero di azioni disponibili, Apple è riuscita a raggiungere nuovamente questa prestigiosa cifra di valutazione. Infatti, negli ultimi sette anni, l’azienda ha costantemente riacquistato azioni e ritirato molte di queste, riducendo così il numero totale di azioni in circolazione.

Inoltre, si prevede che Apple entri nel periodo più redditizio dell’anno. L’atteso lancio di iPhone 15 in autunno rappresenta solo una delle tante nuove uscite previste da Apple entro il 2024.

Gli analisti di Wedbush hanno ipotizzato che Cupertino sia sulla buona strada per raggiungere un fatturato annuale di servizi di circa 100 miliardi di dollari, con una crescita a doppia cifra; un risultato entusiasmante se si considera che nel solo anno finanziario 2020 Apple aveva generato circa 50 miliardi di dollari di ricavi dai servizi.

Mentre in passato la super capitalizzazione è andata e venuta, questa volta secondo Daniel Ives di Wedbush Apple non solo ha le carte in regola per mantenere tale valutazione, ma è sulla strada che potrebbe portare ai 4.000 miliardi di dollari entro il 2025.

Una delle ragioni per queste previsioni di crescita da parte di Wedbush è la convinzione che il nuovo Apple Vision Pro rappresenti un’ulteriore espansione del potenziale futuro di App Store e più in generale dell’ecosistema Apple.

Tutte le notizie di macitynet che parlano di Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments