HomeNewsApple svela la sua nuova mossa su Twitter: un regalo audace a...

Apple svela la sua nuova mossa su Twitter: un regalo audace a Elon Musk

Silo, la serie televisiva trasmessa da Apple TV+ con cadenza settimanale, è diventata un vero e proprio appuntamento fisso per il suo pubblico appassionato. Ogni venerdì viene rilasciato un nuovo episodio, fino al finale di stagione di questa settimana, con la certezza che l’avventura non finisce qui, poiché è già stato rinnovato per una seconda stagione. Ma potrebbero essercene anche di più in futuro, poiché la serie si basa sui libri della trilogia “Wool” (il libro della trilogia completa è disponibile su Amazon) e la storia non si conclude con due stagioni.

Il successo di Apple non è dovuto solo agli sforzi dei dirigenti responsabili degli acquisti e degli investimenti in serie di qualità da trasmettere su TV+ (come ad esempio Ted Lasso, Severance, The Morning Show e Hijack, il nuovo serial con Idris Elba). C’è anche un lavoro di marketing e promozione dietro tutto questo. Nel caso di Silo, la strategia di marketing è diventata particolarmente interessante perché il primo episodio della serie, disponibile gratuitamente per chi non è abbonato ad Apple TV+, è stato reso disponibile su un altro canale: Twitter.

Ma di cosa parla la serie tv Silo, interpretata da Rebecca Ferguson e con un notevole cast di attori come Common e David Oyelowo? La storia ruota attorno a un gruppo di circa 20.000 persone che vivono da sempre in un silo di 144 piani, di 12 metri ciascuno. Sono chiusi all’interno, senza sapere il motivo, e non hanno alcun contatto con il mondo esterno, ad eccezione di alcune telecamere che mostrano una collina tossica, dove chiunque si azzardi a avventurarsi muore quasi istantaneamente. Le ragioni della vita nel silo sono sconosciute perché non c’è memoria: una rivoluzione generazioni prima ha causato una discontinuità storica, ma la popolazione sopravvissuta è gestita da tre poteri che coordinano le diverse “caste” per garantire una convivenza regolata. Tuttavia, le cose non sono come sembrano.

Silo è una serie tv “moderna”, che ha imparato dalle lezioni di Game of Thrones e riserva sorprese, anche scioccanti, sin dal primo episodio. Ma Apple ha un problema da risolvere. Nonostante il grande fatturato, l’azienda non ha mai investito somme faraoniche nel gioco della tv come Netflix e gli altri concorrenti. Preferisce puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità di prodotti, anche perché non vuole mettere troppo in competizione le altre app di streaming presenti nel suo ecosistema (come Apple TV, iPad, iPhone e Mac). Tuttavia, Apple deve trovare il modo di attirare un pubblico sempre più vasto su Apple TV+, e per farlo ha messo gratuitamente a disposizione il primo episodio delle sue serie, incluso Silo, su Twitter. Questa mossa dimostra chiaramente che l’azienda vuole entrare su un canale dove sa che ci sono potenziali utenti. Perché non YouTube? Perché il vero concorrente di Apple nel settore dello streaming è Google e il suo servizio YouTube+, che offre funzioni avanzate a pagamento per la visione di canali televisivi, film e contenuti a risoluzione migliore.

Questa decisione di Apple di promuovere la serie Silo su Twitter ha suscitato l’interesse di Elon Musk, che è considerato l’utente numero uno di Twitter. Musk sembra approvare questa mossa di Apple, come dimostrato dalla sua risposta al tweet promozionale dell’azienda, che includeva icone hashflag personalizzate. Non sorprende che Musk approvi questa collaborazione tra Apple e Twitter, poiché Apple sta contribuendo ad aumentare il prestigio del social network, che secondo molte analisi sta perdendo la sua rilevanza. Apple sta donando un po’ di prestigio a Twitter con questa promozione, e alla fine, Elon Musk ne trarrà vantaggio.

In conclusione, Twitter è diventato il canale scelto da Apple per promuovere la serie Silo. Nonostante ci sia anche YouTube come possibile candidato per la promozione di video gratuiti, Apple ha scelto Twitter strategicamente, poiché YouTube rappresenta il vero concorrente dei servizi di streaming e Apple sa che Twitter è un luogo dove può raggiungere il suo pubblico potenziale in modo efficace. La pubblicità su Twitter può contribuire ad aumentare il prestigio del social network, mentre Apple può attrarre un pubblico più ampio su Apple TV+.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments