HomeNewsApple Vision Pro: Il futuro si fa strada, promettenti sviluppi in arrivo

Apple Vision Pro: Il futuro si fa strada, promettenti sviluppi in arrivo

Apple Vision Pro è ancora in fase di sviluppo e presenta diverse sfide da affrontare prima del rilascio ufficiale del visore. Nonostante la presentazione impressionante al WWDC, ci sono ancora molti aspetti da perfezionare per garantire una versione finale di alta qualità.

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, le dimostrazioni durante l’evento hanno mostrato le parti più avanzate del sistema operativo visionOS, ma ci sono ancora alcuni elementi che richiedono ulteriori miglioramenti. Funzionalità come la digitazione in volo, l’adattamento delle app principali per iPad e la gestione delle lenti graduate necessitano ancora di lavoro.

Inoltre, ci sono sfide legate ai contenuti video 3D, al supporto delle app di terze parti, al comfort e soprattutto alla fondamentale funzione EyeSight. Durante le dimostrazioni, EyeSight, che permetteva di visualizzare gli occhi dell’utente su un display esterno, non funzionava correttamente sull’hardware dimostrativo. Apple sta ora dedicando più risorse per assicurarsi che questa funzionalità funzioni correttamente.

La gestione del peso è un’altra questione da affrontare. Apple ha cercato di risolvere il problema riducendo la batteria, ma l’hardware con struttura in metallo rimane ancora troppo pesante dopo lunghe sessioni di utilizzo. Per migliorare il comfort, Apple sta lavorando a un secondo cinturino che passa sopra la testa dell’utente, ma potrebbe essere offerto come accessorio separato anziché essere incluso nella confezione.

Per quanto riguarda il marketing, Apple sta pianificando di creare aree dedicate nei negozi per le dimostrazioni e per aiutare i clienti a scegliere la taglia corretta dei cinturini e il giusto sigillo leggero. Sarà disponibile un’app per iPhone che consentirà di scansionare il volto dei clienti per facilitare la selezione della taglia adeguata.

Alcune funzionalità non saranno disponibili nella prima versione, ma sono previste per futuri aggiornamenti. Ad esempio, la visualizzazione desktop di uno schermo Mac sarà supportata solo in versioni successive, mentre la capacità di utilizzare Personas nelle conferenze FaceTime sarà limitata a chat one-to-one nella prima generazione, ma sarà estesa alle conversazioni di gruppo nella seconda generazione.

Inoltre, Apple sta lavorando per includere contenuti di fitness virtuale e Fitness+ nelle prossime versioni generazionali del visore.

Anche se il lancio delle cuffie Apple Vision Pro è ancora lontano, Apple sta già spostando alcuni dipendenti dal progetto originale per concentrarsi sui modelli successivi. Questi futuri modelli includeranno una versione di fascia alta di seconda generazione e una variante di fascia bassa per soddisfare diverse esigenze degli utenti.

Nonostante le sfide e il lavoro ancora da fare, Apple sta dedicando risorse significative allo sviluppo di Apple Vision Pro per offrire un’esperienza all’avanguardia nel campo delle cuffie. Resta quindi connesso per ulteriori aggiornamenti sul progresso del progetto e sui futuri sviluppi dell’auricolare Apple Vision Pro.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments