HomeNewsCome proteggere la tua privacy dall'uso improprio di ChatGPT

Come proteggere la tua privacy dall’uso improprio di ChatGPT

In un nuovo rapporto diffuso da Kaspersky, emergeranno crescenti preoccupazioni sul crescente interesse degli hacker per ChatGPT, il chatbot sviluppato da OpenAI. Il rapporto rivela che sui forum clandestini si sta intensificando la discussione sull’uso di ChatGPT per scopi criminali, come la creazione di malware e l’organizzazione di campagne criminali. Secondo Alisa Kulishenko di Kaspersky, gli hacker stanno esplorando varie possibilità di utilizzo di ChatGPT a fini criminali, tramite la scrittura di codice malware, l’analisi di dati rubati e altre attività illecite. Il mercato nero degli account ChatGPT è in crescita, con hacker che cercano di vendere o acquistare account a pagamento, aprendo la porta a possibili abusi da parte di individui malintenzionati.

OpenAI ha preso misure per contrastare questi potenziali abusi bloccando alcuni chatbot creati con la sua tecnologia e ha pubblicato linee guida anti fake news per proteggere i processi elettorali. Tuttavia, la comunità della sicurezza informatica dovrà continuare a monitorare attentamente l’evoluzione di questi scenari per garantire un utilizzo etico e sicuro della tecnologia di intelligenza artificiale. La crescente attenzione degli hacker su ChatGPT solleva importanti interrogativi e mette in evidenza la possibilità di abusi per attività illegali, nonostante gli sforzi per mitigare questi rischi.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments