HomeNewsHonda e GM: l'idrogeno, un'energia del futuro in contesti specifici

Honda e GM: l’idrogeno, un’energia del futuro in contesti specifici

Un’automobile che emette solo vapore acqueo e che richiede pochi minuti per fare il rifornimento sembra la soluzione ideale per la mobilità. Tuttavia, le auto a idrogeno non hanno mai avuto grande successo, e per capire il motivo è necessario esaminare il funzionamento di questo tipo di veicoli.

Nonostante ciò, la tecnologia offre vantaggi in alcuni settori, come dimostrato dall’annuncio di Honda e GM riguardo alla produzione di pile a combustibile basate sull’idrogeno presso il loro impianto FCSM negli Stati Uniti.

Le celle a combustibile alimentate dall’idrogeno sono dispositivi che generano energia elettrica tramite una reazione chimica tra idrogeno e ossigeno, producendo energia elettrica e acqua come sottoprodotto.

Tuttavia, ci sono diversi ostacoli all’utilizzo di questa tecnologia per le auto, come la necessità di mantenere l’idrogeno in bombole a bassa temperatura, i costi di stoccaggio e distribuzione e le emissioni di anidride carbonica generate durante la produzione dell’idrogeno.

Nonostante questi limiti, la tecnologia potrebbe trovare applicazione in contesti come i mezzi da trasporto nei cantieri e i macchinari da costruzione, consentendo di ridurre le emissioni in settori specifici e qualificandosi per sgravi fiscali.

GM e Honda hanno investito in una joint venture per la produzione di celle a combustibile a idrogeno, e la fabbrica è già in funzione, producendo celle per diverse applicazioni, inclusi veicoli e macchinari da cantiere.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments