HomeNewsIl mistero del volo: perché non avvertiamo il movimento mentre voliamo

Il mistero del volo: perché non avvertiamo il movimento mentre voliamo

Durante il viaggio in aereo, la percezione umana del movimento è un fenomeno affascinante. Mentre non percepiamo il movimento a una velocità elevata e costante, avvertiamo distintamente le turbolenze o i cambiamenti di direzione. Questa sensazione è legata al concetto di accelerazione, cioè al cambiamento di velocità nel tempo. Una volta che l’aereo raggiunge la sua velocità di crociera, non sperimentiamo più la spinta sui sedili, ma siamo soggetti al principio di inerzia. Se fosse possibile percepire la velocità costante, il nostro senso del movimento sarebbe completamente diverso. Fortunatamente, il nostro sistema sensoriale è adattato per rilevare solo l’accelerazione, permettendoci di viaggiare senza avvertire continuamente questi movimenti ad alta velocità. Questo fenomeno è un esempio affascinante di come la nostra percezione sia calibrata per la vita sulla Terra e nel nostro ambiente quotidiano.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments