HomeNewsLa sorpresa di Apple Vision Pro: cosa potrebbe mancare nella confezione?

La sorpresa di Apple Vision Pro: cosa potrebbe mancare nella confezione?

Apple ha aperto i test del visore Apple Vision Pro a diversi dipendenti interni dopo la presentazione del WWDC. Durante questi test, è emerso un problema legato al peso delle cuffie. Per mitigare questa questione, Apple ha sviluppato un cinturino superiore che allevia la pressione sul viso dell’utente. Tuttavia, secondo quanto riportato da Mark Gurman, Apple potrebbe non includere il cinturino superiore nella confezione delle cuffie. Sarà probabilmente un acquisto extra opzionale, il che potrebbe indicare la volontà dell’azienda di offrire opzioni personalizzate ai propri clienti.

Il visore Apple Vision Pro non è leggero, in parte a causa del suo design in alluminio e vetro anziché di materiali plastici. Per affrontare il problema del peso, Apple ha sviluppato un cinturino superiore che aiuta a distribuire meglio il peso delle cuffie sul viso dell’utente, riducendo così la pressione. Tuttavia, secondo Gurman, Apple non considera il cinturino superiore come un elemento essenziale da includere nella confezione. Invece, verrà probabilmente offerto come acquisto extra opzionale. Questo potrebbe essere coerente con l’annuncio di Apple durante il WWDC, in cui il prezzo di Vision Pro è stato dichiarato “a partire da $3499”, lasciando spazio per eventuali upgrade e accessori opzionali. È possibile che il cinturino superiore non sia l’unico acquisto aggiuntivo disponibile per le cuffie Vision Pro. Secondo quanto riportato, potrebbe essere necessario anche un adattatore per lenti correttive Zeiss per le persone che indossano occhiali da vista.

Secondo Gurman, i test e gli studi sugli utenti del visore Vision Pro si sono estesi a migliaia di persone questo mese. Attualmente, solo alcuni dipendenti selezionati possono portare a casa il dispositivo, ma si prevede che questa situazione cambierà presto. Gurman afferma che l’hardware del visore è ormai completo, ma il lavoro sul lato software continua. Tuttavia, bisogna considerare che Vision Pro non sarà in vendita fino all’inizio del prossimo anno, probabilmente fino a maggio 2024. Ciò significa che Apple ha ancora molto tempo per perfezionare il prodotto e considerare i feedback degli utenti durante i test.

Nel frattempo, si è appreso che Apple ha spostato alcuni dei suoi dipendenti per concentrarsi sullo sviluppo della seconda generazione del visore Apple Vision Pro, insieme a un nuovo modello di fascia bassa più economico. Questo dimostra l’impegno continuo di Apple nell’evoluzione del dispositivo e nel raggiungimento di un’ampia gamma di consumatori con diverse esigenze e budget.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments