HomeNewsLasciare la vecchia vettura per una nuova: scopri perché dovresti farlo

Lasciare la vecchia vettura per una nuova: scopri perché dovresti farlo

Il più recente sondaggio condotto dalla società Areté ha rivelato un ritratto del settore automobilistico in Italia. Nonostante il 60% delle vetture in circolazione abbia più di 10 anni, il 75% degli italiani non ha intenzione di sostituire la propria auto entro un anno. Le motivazioni di questa scelta riflettono le preoccupazioni e le priorità degli automobilisti italiani.

Il principale motivo che scoraggia il cambio di auto è il costo elevato, citato dal 42% dei partecipanti al sondaggio. Con un prezzo medio di 30.000 euro per una nuova auto in Italia, molti ritengono che l’acquisto sia troppo oneroso. Inoltre, c’è incertezza riguardo alla scelta del tipo di alimentazione del veicolo, con il 34% indeciso tra modelli elettrici, ibridi e a combustione.

Un ulteriore ostacolo è rappresentato dai lunghi tempi di consegna, che preoccupano il 4% degli intervistati. Questo aspetto, insieme alle incertezze e ai costi elevati, contribuisce a frenare il desiderio di acquisto. In termini di budget, l’83% degli italiani non vuole spendere oltre 30.000 euro per un nuovo veicolo, mentre il 21% ha a disposizione un budget inferiore ai 10.000 euro. Di conseguenza, per chi ha risorse limitate, l’opzione più fattibile rimane il mercato dell’usato, dove però si registra un aumento dei prezzi.

Nonostante ciò, il 50% sarebbe disposto a cambiare auto se i prezzi fossero più convenienti, e il 27% lo farebbe in presenza di maggiore chiarezza sulle motorizzazioni disponibili. Il presidente di Areté, Massimo Ghenzer, sottolinea la necessità per i produttori di allinearsi alle esigenze dei consumatori, evidenziando un disallineamento tra domanda e offerta nel mercato italiano.

In sintesi, gli italiani cercano un buon rapporto qualità/prezzo, bassi consumi, sicurezza, comfort e affidabilità in un’auto nuova. Questi dati mostrano una varietà di aspettative e preoccupazioni che riflettono la complessa realtà del mercato automobilistico italiano.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments