HomeNewsMicrosoft sotto attacco: un malware evita le difese antivirus

Microsoft sotto attacco: un malware evita le difese antivirus

Microsoft si trovava in un momento cruciale poiché aveva appena lanciato nuove versioni dell’app Copilot per Android e iOS, quando un pericoloso software maligno è riuscito a bypassare le difese dell’antivirus e penetrare nel sistema operativo di Windows, mandando in allarme l’intera struttura di Redmond. Questo malware, noto come Phemedrome, è riuscito a eludere persino il chatbot basato sull’intelligenza artificiale e ad infettare il sistema.

Il Phemedrome è in grado di rubare dati archiviati nel browser web e trasferirli agli aggressori per la vendita su altri siti, spesso nel dark web. Può anche sottrarre informazioni su criptovalute e software, da Discord a Steam, e intercettare le posizioni geografiche delle vittime. La sicurezza di password e dati web è altresì compromessa, poiché una volta penetrato nel sito, il malware è in grado di catturare qualsiasi tipo di informazione.

Il malware è riuscito a sfruttare una vulnerabilità del sistema Microsoft Defender SmartScreen, che ignora le richieste di sicurezza al momento dell’apertura di file URL. Anche se è stata rilasciata una patch per correggere questo difetto, il Phemedrome è riuscito comunque ad infiltrarsi nel sistema. Ci sono anche pericolosi ransomware che approfittano di questa falla di Microsoft per attaccare il sistema.

È evidente che il sistema antivirus di Microsoft avrebbe bisogno di miglioramenti, nonostante le sue eccezionali capacità dimostrate nel corso degli anni. Nel frattempo, è importante evitare di cadere vittima di attacchi hacker per proteggere i dati sensibili e la propria posizione geografica.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments