HomeNewsPQ3: Il nuovo protocollo Apple che rende iMessage ancora più sicuro

PQ3: Il nuovo protocollo Apple che rende iMessage ancora più sicuro

Apple ha presentato un innovativo “protocollo di crittografia post-quantum” per iMessage chiamato PQ3, definito come un aggiornamento di sicurezza crittografica fondamentale per iMessage. Questo nuovo protocollo è stato progettato per garantire la massima sicurezza nella messaggistica end-to-end ed è resiliente ai possibili attacchi quantistici. Si tratta del primo protocollo di messaggistica a supportare la sicurezza di livello 3, superando qualsiasi altra app di messaggistica attualmente disponibile.

Il protocollo PQ3 verrà integrato gradualmente in iMessage tramite gli aggiornamenti di iOS 17.4, iPadOS 17.4, macOS 14.4 e watchOS 10.4. La beta 4 di iOS 17.4, già distribuita agli sviluppatori, include il supporto al protocollo PQ3. Una grande novità per tutti gli utenti Apple che utilizzeranno iMessage.

Apple ha dichiarato che PQ3 sostituirà le attuali tecnologie di cifratura utilizzate in iMessage, garantendo un livello di sicurezza senza precedenti. Il nuovo protocollo è progettato per resistere a potenziali attacchi quantistici e offre una difesa avanzata sulla quale i futuri algoritmi e studi di crittografia potranno fare affidamento.

Oltre ad aumentare la sicurezza end-to-end, PQ3 è stato progettato per adattarsi alle futura minacce dell’ambiente quantistico, garantendo che i dati dei messaggi restino al sicuro nel lungo periodo.

L’introduzione di PQ3 è fondamentale in un contesto in cui i computer quantistici stanno giocando un ruolo sempre più importante nella sicurezza dei dati e delle reti. La sicurezza quantistica è diventata una priorità assoluta, e l’introduzione di PQ3 rappresenta un passo significativo verso un futuro più sicuro per la messaggistica.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments