HomeNewsRise of the Ronin: Anteprima al State of Play e tutte le...

Rise of the Ronin: Anteprima al State of Play e tutte le novità sul nuovo gioco di Team Ninja

Durante la serata della State Of Play, un’ampia parte dell’evento è stata dedicata a Rise Of The Ronin, il nuovo gioco sviluppato da Team Ninja (noto per Ninja Gaide, Nioh, Wo Long: Fallen Dinasty). La data di uscita, già nota da tempo, si avvicina sempre di più e, grazie al grande palcoscenico offerto da Sony, è stato possibile assistere a diversi minuti di gameplay che hanno permesso di immergersi nel setting in cui si svolgono gli eventi.

Nel mondo dei videogiochi, con la sua varietà e complessità, ci sono case di sviluppo che hanno conquistato il favore dei giocatori grazie alla coerenza delle atmosfere e del gameplay che riescono a creare. Team Ninja è una di queste. Con un passato glorioso, questa software house è nota per la creazione di titoli di alto livello di sfida e dalle ambientazioni cupe, esplorando aspetti specifici della cultura asiatica, dalla religione alla politica.

In passato, Team Ninja ha lavorato su celebri titoli come Dead Or Alive e i Ninja Gaiden, apprezzati per le storie adrenaliniche e i combattimenti difficili. Negli ultimi anni, con i Souls di From e i Soulslike, il team è tornato alla ribalta con titoli molto complessi ma estremamente divertenti, come Nioh e Nioh2. Anche con Wo Long: Fallen Dinasty, il team ha cercato di offrire una nuova visione del combattimento, nonostante alcuni problemi di prestazioni.

Ora, con Rise Of The Ronin, Team Ninja si propone con un titolo che cambia setting e combat system, mostrando ambizioni ancora più grandi.

Il trailer mostrato allo State Of Play ha permesso di confermare alcune informazioni diffuse sul gioco, offrendo una panoramica delle opportunità di combattimento offerte da Rise Of The Ronin. Ambientato durante il periodo del Bakumatsu, il gioco si muove in un periodo politicamente acceso, in cui la presa di posizione avrà un ruolo fondamentale.

Il titolo permetterà l’approccio al combattimento con varie armi, sia della cultura giapponese che provenienti dall’Occidente. Sarà anche un open world, consentendo movimenti veloci e efficienti tra le città, con la possibilità di utilizzare un rampino per scalare ed esplorare gli edifici.

I combattimenti mostrati ricordano quelli visti in Sekiro: Shadow Die Twice, con una meccanica di parry e una componente stealth. Il trailer ha anche evidenziato il peso sociale e politico del Bakumatsu sulla storia del gioco.

Rise Of The Ronin è previsto in uscita il 22 marzo 2024, in esclusiva per PlayStation 5.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments