HomeNewsScopri se il tuo contatto ha un iPhone già dalla prima telefonata...

Scopri se il tuo contatto ha un iPhone già dalla prima telefonata con iOS 17!

iOS 17 presenta la nuova funzionalità chiamata “Contact Posters”, che offre la possibilità agli utenti di personalizzare l’aspetto delle chiamate in arrivo. L’utente può scegliere diverse opzioni per l’effetto della foto, tra cui Memoji, stili e colori per i font. Tuttavia, questa funzionalità rende ancora più evidente la differenza con gli utenti Android, che già non vedono i “fumetti blu” nella normale ricezione degli SMS. Google ha più volte spinto Apple ad adottare il protocollo RCS per i messaggi, cercando di evitare la comparsa dei “fumetti verdi” quando si scambiano messaggi con utenti Android.

Con la nuova funzionalità Contact Poster, i destinatari della chiamata possono vedere una foto personalizzata, con nome e font ad hoc, simile alle foto del profilo su Twitter o Instagram. I Contact Posters sono compatibili con la tecnologia CallKit per gli sviluppatori e quindi anche con le app per telefonare sviluppate da terzi.

Apple non ha intenzione di proporre questa funzionalità come tecnologia cross-platform, quindi in molti casi già dalla telefonata si potrà sapere se chi ci sta chiamando ha un iPhone o no. I Contact Posters vengono mostrati anche quando si usa la nuova funzione di condivisione NameDrop che consente di condividere le informazioni di contatto semplicemente avvicinando il proprio iPhone a quello dell’altra persona, o tra iPhone e Apple Watch.

Tutte le novità presentate alla WWDC 2023 sono riassunte nel sito, dove è possibile trovare il link di approfondimento per il visore Vision Pro e gli articoli di approfondimento nella sezione dedicata WWDC 2023.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments