HomeNewsSvelare gli enigmi dell'auto con la rivoluzionaria ricerca visiva di iOS 17

Svelare gli enigmi dell’auto con la rivoluzionaria ricerca visiva di iOS 17

Tra le novità di iOS 17, troviamo miglioramenti alla funzionalità di Visual Look Up (Ricerca visiva). Ora questa funzione permette agli utenti di identificare anche gli oggetti presenti nei fotogrammi video in pausa, come cibi, vetrine, insegne e simboli. La ricerca visiva era già disponibile sugli iPhone più recenti e permetteva di identificare oggetti contenuti nelle foto, come statue, opere d’arte, piante e animali presenti negli scatti nell’app Foto.

Con iOS 17 è stato introdotto il riconoscimento di simboli presenti sul cruscotto dell’auto, come le spie dell’auto. Queste spie possono indicare il funzionamento dei dispositivi di sicurezza e dei sistemi di assistenza alla guida, come le luci anabbaglianti, le luci di posizione, il fendinebbia e il segnalatore di direzione. Inoltre, iOS 17 può individuare anche le spie di allerta che segnalano un problema o un potenziale pericolo, come la riserva carburante, anomalie varie, il livello dell’olio insufficiente, la batteria che non carica correttamente e il surriscaldamento del liquido refrigerante.

Per utilizzare la ricerca visiva, è sufficiente scattare una foto. Quando viene riconosciuto un elemento nella foto, è possibile toccare il pulsante “Ricerca visiva” per visualizzare più dettagli e ottenere altre informazioni.

Se siete interessati a scoprire tutte le novità presentate durante la WWDC 2023, potete visitare la pagina del sito Macitynet che le riassume. Inoltre, se volete avere informazioni approfondite sul visore Vision Pro di Apple, potete consultare un apposito approfondimento disponibile sempre su Macitynet. Infine, se volete leggere altri articoli di approfondimento sulla WWDC 2023, potete trovarli nella sezione dedicata del sito.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments