HomeOperatori TelefoniciF2i annuncia possibile coinvolgimento nell'affare Netco: ecco tutti i dettagli!

F2i annuncia possibile coinvolgimento nell’affare Netco: ecco tutti i dettagli!

Renato Ravanelli, amministratore delegato di F2i, ha confermato in un’intervista a Radiocor che il fondo potrebbe essere coinvolto nella partita della rete Tim. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, F2i potrebbe affiancare Kkr con una partecipazione del 23% nell’ambito della proposta da 23 miliardi di euro.

Il verdetto sulla nuova proposta di Kkr e Cdp Macquarie dovrebbe arrivare entro fine giugno, con due cda Tim in programma per sciogliere la riserva il 19 e il 22 giugno. Secondo l’Ad Pietro Labriola, non ci saranno altre proroghe. Tuttavia, le offerte continuano ad essere considerate insoddisfacenti dal primo azionista, Vivendi, che potrebbe bloccare la vendita della rete e passare a un piano B.

Nel frattempo, Cdp e Macquarie avrebbero sottoposto ai ministeri dell’Economia e del Made in Italy un piano per scorporare le aree nere di Open Fiber che finirebbero nelle mani del fondo australiano. Una mossa che consentirebbe di evitare l’eventuale scure dell’Antitrust nell’ambito dell’operazione di integrazione degli asset della rete nazionale di Tlc.

Un’altra ipotesi potrebbe essere la proposta congiunta di Kkr-Cdp-Macquarie per arrivare a una posta più vicina ai desiderata di Vivendi ma comunque lontana dai suoi 31 miliardi di euro. “Dipende molto dalle decisioni del consiglio di amministrazione di Tim nel corso del mese”, ha dichiarato Ravanelli.

La digitalizzazione del paese e il futuro di Tim saranno al centro del dibattito nella conferenza Telco per l’Italia, organizzata da CorCom e in programma il giorno successivo all’intervista di Ravanelli. All’evento parteciperanno l’Ad di Tim Pietro Labriola e altre personalità del settore.

L’incertezza su come si evolverà la situazione continua a mantenere in ansia il mercato. Ravanelli ha confermato che il coinvolgimento di F2i nella partita Tim è “in linea con la nostra strategia di investire in infrastrutture che siano importanti per il paese”.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments