HomeOperatori TelefoniciIl Consiglio Ue approva il Gigabit Act: taglio della burocrazia per reti...

Il Consiglio Ue approva il Gigabit Act: taglio della burocrazia per reti più veloci

Il “Gigabit infrastructure Act” è stato approvato dal Consiglio dell’UE, sostituendo la direttiva 2014 sulla riduzione dei costi della banda larga. Questo atto legislativo è essenziale per raggiungere gli obiettivi di connettività dell’Europa entro un decennio, accelerando l’implementazione delle infrastrutture ad alta velocità in tutta l’UE. Ridurrà i costi di realizzazione e faciliterà la diffusione delle reti.

Il Consiglio ha apportato alcuni emendamenti alla proposta della Commissione, ma nel complesso garantisce agli Stati membri un’ampia autonomia nella promulgazione di norme più dettagliate. Si prevede che i negoziati progressino velocemente con il Parlamento europeo entro la fine dell’anno.

Il Gigabit infrastructure Act mira a ridurre i costi e semplificare le procedure di concessione dei permessi per la realizzazione delle infrastrutture di comunicazione elettronica. Inoltre, mira a accelerare la diffusione delle reti, fornire certezza del diritto e trasparenza e facilitare l’accesso alle infrastrutture fisiche interne agli edifici.

Questo nuovo atto legislativo rappresenta un passo importante per l’Europa nel raggiungere la piena connettività ad alta velocità, avviando una nuova era di comunicazione digitale avanzata e efficiente.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments