HomeOperatori TelefoniciIliad abbraccia la sostenibilità: 48 GHw all’anno da fonti rinnovabili

Iliad abbraccia la sostenibilità: 48 GHw all’anno da fonti rinnovabili

Iliad mette a fuoco il suo impegno verso l’ambiente con il Piano per il clima, mirando a ridurre le emissioni di carbonio e a decarbonizzare l’approvvigionamento energetico. L’azienda ha ottenuto il via libera dall’SBTi per la riduzione delle emissioni di carbonio e ha siglato due nuovi Purchase Power Agreement (PPA) in Francia e Polonia, per una capacità energetica totale di 89,5 MW.

La roadmap green di Iliad si sta concretizzando con l’obiettivo di garantire, entro il 2025, 48 GWh di energia “pulita” all’anno da un impianto fotovoltaico nel Lazio. Questo è il risultato di un accordo decennale con Statkraft, un importante produttore di energia verde in Europa.

Benedetto Levi, AD di Iliad, sottolinea l’importanza di questo accordo nel percorso di sostenibilità dell’azienda, mentre Bernardo Ricci Armani di Statkraft si dichiara soddisfatto di poter contribuire alla lotta al cambiamento climatico.

L’impianto fotovoltaico ad Aprilia permetterà di tagliare le emissioni di CO2 di oltre 11.000 tonnellate all’anno, grazie a una produzione annuale di 48 Gigawattora di energia rinnovabile. Inoltre, le garanzie di origine saranno certificate da Ekoenergy, confermando la sostenibilità dell’impianto.

Questi passi fanno parte del piano green di Iliad, che mira a raggiungere la Net Zero entro il 2035. La sottoscrizione di PPA in Italia, Francia e Polonia rafforza l’impegno del Gruppo nel contribuire alla transizione verso un approvvigionamento energetico più sostenibile.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments