HomeOperatori TelefoniciMicrosoft e Lucatti: l'intelligenza artificiale pronta a trasformare il futuro delle telecomunicazioni

Microsoft e Lucatti: l’intelligenza artificiale pronta a trasformare il futuro delle telecomunicazioni

Con il recente annuncio della prima Cloud region italiana, Microsoft rafforza il suo impegno per creare nuove opportunità per imprese e PA italiane attraverso il cloud. Questa iniziativa, che si inserisce nel programma di investimento nazionale “Ambizione Italia”, potenzialmente attrarrà investimenti per 10 miliardi di euro e genererà quasi 240mila opportunità di lavoro. Nel complesso, si stima che avrà un impatto economico di 126 miliardi di euro.

Il progetto è molto complesso e coinvolge tutti gli attori dell’ecosistema. Dario Lucatti, Telco Industry Client Director Microsoft Italia, spiega che Microsoft è impegnata nella creazione di un sistema di open innovation in Italia, con un numero crescente di iscritti al programma Ambizione Italia Cloud Region Partner Program. Inoltre, la cloud region italiana non si limita a creare nuovi investimenti, ma diventerà anche uno dei più grandi data center in Europa, rendendola competitiva a livello di pricing e attraendo clienti globali verso l’Italia.

La Cloud region italiana, chiamata Italy North, consta di tre Availability zone situate nella zona metropolitana di Milano. Queste zone dispongono delle più moderne tecnologie per garantire la ridondanza e possono essere accessibili in tre modalità, con latenza bassa in tutta Italia. La Region ospita la tecnologia Microsoft cloud, inclusi Azure, 365, Dynamics, oltre a tecnologie di Network, Infrastruttura, Dati e di AI generativa con Copilot. Un’attenzione particolare viene data alla Data sovranità e all’aspetto green.

Al Mobile World Congress di Barcellona, Microsoft ha annunciato nuovi servizi basati sull’AI per le telco al fine di consentire loro di aprire nuove opportunità di business. Dario Lucatti spiega che ci sono 5 direttrici di sviluppo dell’AI secondo la visione di Microsoft per le telco. Queste includono il miglioramento dell’esperienza del cliente, l’aumento della produttività, l’automazione della rete, la creazione di una piattaforma cloud ibrida per le telco chiamata Nexus e l’iniziativa Azure Programmability. Quest’ultima permette agli operatori di aprire le loro funzioni di rete all’ecosistema dei partner Microsoft, favorendo la digitalizzazione della piattaforma e l’introduzione di nuove funzionalità di rete in modo rapido.

In sintesi, Microsoft sta lavorando per creare nuove opportunità attraverso il cloud in Italia. La prima Cloud region italiana sarà una delle più grandi d’Europa e garantirà un accesso a bassa latenza in tutta Italia. Questo progetto avrà un impatto significativo sull’economia e sulle opportunità di lavoro nel paese. Inoltre, Microsoft sta sviluppando nuovi servizi basati sull’AI per il settore delle telecomunicazioni al fine di aprire nuove prospettive di business.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments