HomeOperatori TelefoniciRiduci i costi aziendali con servizi di connettività neutrale e gestiti

Riduci i costi aziendali con servizi di connettività neutrale e gestiti

Secondo un nuovo rapporto di Abi research, entro il 2030 ci saranno potenziali ricavi di 1,3 miliardi di dollari nel mercato delle reti mobili private, e il 65% delle opportunità di guadagno sarà nel manufacturing, nella logistica e nella generazione di energia. Si tratta di un nuovo trend, perché, tradizionalmente, i settori verticali con una forte presenza di host neutrali sono gli immobili commerciali, i media, la sanità e le location per eventi, come gli stadi.

Leo Gergs, Principal analyst for Enterprise connectivity and 5G markets di Abi research, afferma che la crescente importanza degli host neutrali e dei fornitori di servizi gestiti per portare la connettività a diversi verticali aziendali apre una serie di temi interessanti. Inoltre, il contesto in cui nasce questa nuova domanda per le reti mobili private come servizio gestito sono le attuali condizioni macroeconomiche e geopolitiche, che hanno portato a un forte aumento dei prezzi dell’energia e a una stretta sul capitale.

L’aumento dei costi di produzione alimenta la domanda di digitalizzazione supportata da reti cellulari private e allo stesso tempo comprime i budget di investimento. Di conseguenza, le imprese non sono in grado di impiegare grandi quantità di capitale nella costruzione della propria infrastruttura di rete e tendono a decidere di collaborare con host neutrali o fornitori di servizi gestiti per utilizzare la connettività cellulare in un modello di managed services.

Il rapporto sottolinea l’importanza dei provider neutrali nelle mobile private network emersa con forza nel 2023. Vari fornitori hanno lanciato soluzioni neutrali, dimostrando l’attrattiva di questo modello di commercializzazione. Inoltre, Boldyn Networks ha annunciato l’intenzione di acquisire l’operatore di rete privata Edzcom da Cellnex, un’operazione di una certa rilevanza nel settore delle reti private.

Gergs afferma che i fornitori di servizi di telecomunicazione dovrebbero considerare le acquisizioni come un punto di partenza piuttosto che come un punto di arrivo, perché integrare le diverse strutture aziendali e organizzative richiede molto tempo e risorse.

D'Orazi Dario
D'Orazi Dariohttps://it-it.facebook.com/darioita
Editore e Giornalista mi occupo di tutto quello che fa parte della tecnologia, automobili e curiosità. Laureato sono sempre stato appassionato alla scrittura e amo il mondo del giornalismo.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments