HomeScienza e TecnologiaScopri come l'antica Roma si orientava con le mappe tramite un sito...

Scopri come l’antica Roma si orientava con le mappe tramite un sito web innovativo

Uno studio effettuato dagli storici della Stanford University ha permesso di ricostruire le strade, i passaggi marittimi e le rotte commerciali che collegavano l’Impero Romano. Il progetto, chiamato ORBIS: The Stanford Geospatial Network Model of the Roman World, può essere visitato attraverso il sito web, dove sono riportati 632 siti romani e oltre 84.631 chilometri di strade e 28.272 chilometri di fiumi e canali navigabili.

Gli utenti possono scegliere di intraprendere diverse rotte a seconda delle loro preferenze, come il viaggio più economico disponibile, il più breve o il più veloce, e possono anche selezionare il proprio “mezzo”, tra un asino, un carro o come passeggero in una carrozza. Il sito web prende in considerazione anche il periodo dell’anno, in modo da calcolare il tempo di percorrenza in base alle condizioni climatiche.

Gli antichi averebbero detto che Roma non fu costruita in un giorno né le strade che la collegavano ad altre parti dell’Impero Romano. La ricostruzione di queste strade e rotte commerciali è stata possibile grazie a un mastodontico lavoro di ricerca che ha portato alla creazione del sito web denominato ORBIS: The Stanford Geospatial Network Model of the Roman World.

Il progetto, realizzato dagli storici della Stanford University, riporta sulla mappa 632 siti romani, inclusi importanti insediamenti urbani o porti marittimi, e più di 84.631 chilometri di strade e 28.272 chilometri di fiumi e canali navigabili. Il sito web permette agli utenti di intraprendere diverse rotte in base alle loro preferenze e di scegliere il mezzo di trasporto, tra un asino, un carro o come passeggeri in una carrozza.

Il sito web prende anche in considerazione il periodo dell’anno e le condizioni climatiche per calcolare la durata del viaggio. Un aspetto davvero affascinante che ci fa comprendere l’importanza che i romani davano alla logistica e all’organizzazione dello spostamento delle merci e delle persone.

Infine, questo progetto ci fa capire ancora di più quanto il lavoro degli antichi sia stato incredibile e quanto la conoscenza di quella epoca sia preziosa per la nostra comprensione della storia.

Melany Alteri
Melany Alteri
Sono una giovane e appassionata giornalista di 22 anni che lavora per il rinomato sito di tecnologia "Tecnoandroid.it". Nata e cresciuta a Roma, Italia, ho sviluppato un grande interesse per la tecnologia e i dispositivi elettronici fin dalla tenera età. Sono esperta soprattutto di telefonia e operatori telefonici.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments